Menu “Born in Sicily” con Natale Giunta

Scritto da: Elena Montalto

invito-19_Montalto-500x423

Giovedì 14 novembre, dalle ore 18,00 al Sailem, Castello a Mare di Palermo è stato presentato “Menu Born in Sicily”, un cooking show “a chilometro zero”. Presenti l’assessore regionale alle Risorse agricole e alimentari, Dario Cartabellotta che ha illustrato il progetto “Born in Sicily” per sostenere il consumo di prodotti, coltivati e preparati esclusivamente nell’Isola; lo chef Natale Giunta che ha eseguito gustose ricette con soli ingredienti a chilometro zero e l’attore Sasà Salvaggio che ha esaltato con la sua verve, la preparazione dei piatti che sono stati offerti durante il cocktail conclusivo.

Giunta ha sposato il progetto “Born in Sicily” dell’assessorato regionale all’Agricoltura che non prevede alcuna spesa pubblica ma solo la diffusione di una buona abitudine nel fare la spesa e nell’ordinare al ristorante. Per ogni coperto, infatti, fino alla fine delle feste natalizie, un euro sarà destinato alla Mensa del Padre Abraham.

Tra i blogger presenti, tutti di Palermo elenchiamo :Claudia Magistro di Scorza d’arancia, Francesco Sorce di Cuoco per amico, Alessandra Messina di Cosebuone di Ale, Chiara Chiaramonte di Chiaracucina, Monica Cecere di Scorzonera & Cannella, Stefania Oliveri di Cardamomo & co., Alessandra Dammone di Piccola Pasticceria Sperimentale, Gabriella Garajo di Choco&Chic Sicile Chef, Manuela Zanni di Saggi & Assaggi, Maria Bonaccorso di Il Cuore in pentola, Fina Curcio de L’avvocato nel fornetto, Ornella Daricello di Gialla tra i fornelli, Silvia Crucitti di Kitchenqb, Romina Pollara de Dal pasticcio al pasticcino, le ricette di Romina, Francesca Landolina di Fashioncooking.it, Elena Benfante de La Montagna incantata e di Zagara e Gelsomino e Elena Montalto e Francesco Cimò di Palermonighteday. Dal contribuito fornito da ciascuno con una propria ricetta verrà realizzata la raccolta “Born in Sicily, cucinare siciliano per mangiare siciliano” che sarà omaggiata alla Regione per la campagna di sensibilizzazione a sostengo del progetto che sarà scaricabile dal momento della pubblicazione anche dai singoli blog e dal sito dello chef Natale Giunta.

Quanto al menù della serata , la parola d’ordine è stata finger food “Born in Sicily” dal pesce declinato in diversi abbinamenti monoporzione, a bruschette con pomodoro e pecorino, burrata in carrozza, macco di fave con finocchietto selvatico, uova strapazzate al tartufo e risotto alla zucca con crema di carrubba.

Leave Comment